Qui (non è) Taipei

Alla fine ho deciso di non cambiare nulla, salvo una piccola modifica nel titolo. L'indirizzo resterà quello di prima, cosa che non solo semplificherà la vita di alcuni miei amici e soprattutto di mia madre, ma che mi sembra più carina e, dal mio punto di vista, rassicurante. Preferisco continuare un discorso, aprendo un nuovo capitolo, piuttosto che chiudere bruscamente quitaipei a cui sono e sarò sempre molto affezionata.
Procediamo dunque.

Commenti

  1. Anche secondo me hai fatto bene, così tutti quelli che ti seguono non rischiano di perderti nella blogosfera!

    RispondiElimina
  2. Brava, ottima scelta!
    Mila

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Tel Aviv. Il mio amore trasandato

Diamoci un taglio

Mesegavir