Nuova vita, nuovo blog


Credo di aver raramente raggiunto un livello tale di stanchezza, di disorientamento e, diciamolo, anche di discreta rottura di balle come in queste ultime settimane di nomadismo.
Poco o nullo il tempo a disposizione per scrivere le mie solite idiozie, cosa che non è poi così grave, ma che un poco mi rattrista.

Comunque, quitaipei non finisce ma cambia pagina, titolo e veste grafica quando avrò cinque minuti per fare tutte queste cose. Ma il titolo c'è. Ming è da mesi che ci martella con questo "we go Canada" e allora si chiamerà proprio così.

Vi aspetto se non vi siete ancora stufati.


Commenti

  1. Resti sempre qui, ma cambi titolo, giusto?? nn è che ti trasferisci...

    RispondiElimina
  2. Stufati no, ansiosi di sapere come va nel nuovo ambiente sì :)
    Mila

    RispondiElimina
  3. Grazie dei messaggi. Non so che fare. Se creare proprio un blog nuovo o solo il titolo ... ci penso. se avete suggerimenti, li aspetto ! ciao

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Tel Aviv. Il mio amore trasandato

Mesegavir

Shabbat shalom