C'è posta per te


Un'abitudine che ho sempre apprezzato, dall'inizio del mio esilio, perché ormai desueta in Italia è quella di rispondere a lettere, email, messaggi, richieste varie, anche se rivolte a sconosciuti. In tutti i posti in cui ho trascorso una parte della mia esistenza, dall'Inghilterra al Canada passando per Taiwan e la Svizzera, ogni volta che ho scritto mi è sempre stato risposto. Poco importa la natura della risposta, molti "no grazie" a curriculum inviati in gioventù, qualche "si", rari "forse", resta comunque un atto di cortesia e di rispetto nei confronti del prossimo. 

Tuttavia, non mi sarei mai immaginata che qui, in Canada, ti rispondesse persino Babbo Natale ! L'unica persona che ho sempre scusato un po' per l'impegno e lo stress a cui si sottopone ogni anno, un po' perché si è sempre fatto perdonare portandomi quanto richiesto sulla mia missiva.
A Matteo, invece, Santa ha risposto, regalandogli uno dei momenti di maggiore eccitazione di questo 2014. E la lettera è arrivata ad appena una settimana di distanza da quando avevamo spedito la nostra. Santa allora esiste veramente ? Non penso ma esiste sicuramente un paese così attento e bene organizzato da arruolare un esercito di volontari, molti dei quali pensionati, pronti a rispondere alle letterine inviate al Polo Nord ad un indirizzo immaginario indicato in ogni ufficio postale. 

Questa resta ovviamente la raffinatezza di un posto dove c'è tempo per occuparsi anche di una faccenda secondaria come la posta per Babbo Natale. Non mi aspetto che una cosa del genere possa succedere in Italia dove mi auguro, sempre vanamente, che si pensi e si risolvano questioni più rilevanti. E dove già le lettere ad indirizzi veri non arrivano, figuriamoci quelle ad uno immaginario. Però, visto l'andazzo, se Renzi vestito da elfo e la Boschi da renna si mettessero a rispondere ai bambini per Natale, forse qualcosa di concreto e di buono finalmente lo farebbero.

Buon Natale a tutti ! Grazie a tutti gli amici, zii, cugini, genitori, fratelli che continuano a seguire questo blogghetto ultimamente un po' trascurato. Si prospettando grosse novità nel 2015 quindi non andate via ! 

Commenti

  1. Veramente un gesto delicato che dimostra grande attenzione ai più piccoli. Buon Natale!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Auguri in ritardo anche da quella parte del globo ! ciao !

      Elimina
  2. Mi sono commosso.
    (sul serio!)
    C.

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Tel Aviv. Il mio amore trasandato

Mesegavir

Shabbat shalom