Post

Visualizzazione dei post da Novembre, 2013

Winter

Immagine

Que ... frec

Immagine
C'è chi mi chiede se qui allora fa così freddo come tutti dicono, come è noto, come è scritto ... La risposta è si, non fa certo caldo. 
Però è un bel freddo secco, pungente con il cielo mediamente sempre blu. Confesso che, spesso, quando esco al mattino l'impulso è sempre quello di cercare la seggiovia più vicina. 
Sembra, infatti, di stare in montagna ma di neve ancora nulla, solo qualche fiocchetto serale ma che non è rimasto. Anche perché, per il momento, viviamo sbalzi di temperatura notevoli per cui un giorno fa, appunto, -7 e quello dopo +13.

Il meteo sta insomma testando la nostra capacità di adattamento soprattutto in termini di vestiario. Che, per i bambini, ha richiesto diverse ore di indagini di mercato e di interviste a sconosciuti : Excusez-moi Madame mais ce type de pantalon pour votre fils vous l'utilisez quand ? 
E loro sono quindi pronti con giacconi, pantaloni e calzettoni per quelle due o tre settimane all'anno in cui ci saranno anche -20 gradi e duran…

Soirée

Martedì sera scorso prima uscita ufficiale senza nani. Anzi, a dire il vero, era la seconda ma la prima ha avuto una durata di 60 minuti scarsi per una pizza sotto casa. Questa, invece, ha superato le quattro ore e richiedeva tuxedo e cocktail dress. 

Al Marché Bonsecours, bellissimo edificio di metà ottocento, oggi luogo suggestivo per feste e ricevimenti, una fondazione molto famosa in città per l'attività di sostegno economico a giovani start up, celebrava se stessa e assegnava premi a nuove promesse dell'imprenditoria locale.
Tra i membri del consiglio di fondazione c'è anche il boss di Iduzzo da cui l'invito esteso anche a noi.

Ripulitami da tracce di saliva, yoghurt e latte, mi sono preparata per l'evento davanti allo sguardo esterrefatto di Ming che non si capacitava del mio travestimento e di quello del padre che, per la prima volta in vita sua, cercava di capire come chiudere in vita la fascia elastica nera dello smoking, simile a quella che portavo io post…

Resto no-shows

Allora in questo posto dove, a mio parere, di questioni da risolvere ce ne sono parecchie (il nuovo sindaco ha promesso di riportare "honesty and integrity" nell'amministrazione municipale) di che cosa si occupa la Gazette, uno dei due principali quotidiani della città ? Del problema di coloro che prenotano un tavolo al ristorante e non si presentano. Come proteggere i ristoratori da questi "resto no-shows" ? 
La butto lì, magari dando via il tavolo ?

Se avete tempo e voglia ecco il link :

http://www.montrealgazette.com/life/food-wine/Susan+Schwartz+resto+shows+Shame/9112405/story.html

Comunque di dilemmi per (posso? Lady Ariberth mi sgriderà) minchiate qui è pieno.
Ne ho appena risolto uno. E' tornato da me il tecnico dell'auto che, settimana scorsa, era venuto a riempire la tanica del liquido antigelo. Che, però, è finito nuovamente quindi si sospetta una perdita. Poiché avrebbe dovuto portare via la macchina, me ne ha portata una sostitutiva. Bussa all…

Il gigante e la "cretina" più il tarlucco

Non è stato un granché di settimana. Ho perso tempo, energia e sonno per arginare furbi, per gestire idioti e per inseguire tarlucchi. Insomma, per tanti versi, mi sembra di essere in Italia, cosa che, da un lato, mi fa sentire molto a casa, dall'altro mi esaspera e basta.

Perché poi, se in Italia, posso mandare tutti a quel paese con una certa libertà, qui devo stare accorta altrimenti una parola di troppo (e magari sbagliata perché, tra le altre cose, in un'altra lingua) e ti becchi un cartellino rosso. Ma io mi chiedo : e se anche ? Io me ne torno a Taipei e ciao a tutti. No, non funziona proprio così.

Tra i tanti episodi che mi hanno strappato diversi "cacchio" se non di peggio, c'è l'inseguimento dell'agente Smith, quel tarlucco di poliziotto che mi ha dato una multa di 450 dollari per non avere in mano una patente locale. Peccato che, secondo i sacri testi, io abbia sei mesi di tempo dal mio arrivo nella terra degli orsi per commutare la mia patente…

Italy, Italy

Popolarità in netta ascesa all'asilo. Come per magia quasi tutte le sciure si sono accorte della mia provenienza geografica che, nonostante tutto, ha per molti sempre un che di estremamente fascinoso. 'Are u from Italy ??''Yes''You mean Italy, Italy ?'
E quale altra Italy potrei 'mean'? Si, quella originale, non quella 'Little' o 'Petite' come si dice da queste parti, ma quella Big, Regular. Insomma the classic one ...

'Wow, I love Italy' mi ha detto una tipa, 'I have a dear friend who lives there ... don't remember where exactly though ... can you tell me the name of some cities over there ?''Ma, d'accordo che non siamo grandi quanto il Canada, ma di città ce ne sono parecchie. Un indizio ?''There is a river, if I remember.'
Ho cambiato discorso perché, se per un caso fortuito, si fosse trattato di Roma o di Firenze, credo che le avrei tirato un pugno.

Poi c'è tutto il gruppo di quelle che, no…

La rubrica

Slitta di due giorni la rubrica "Il lamento del giovedì" ma, del resto, da ormai tre anni, incontro qualche difficoltà nel fare un programma e poi rispettarlo.

In realtà, questa volta, non è tanto un "lamento' che vorrei condividere quanto due riflessioni su qualcosa che qui non va, o per lo meno, così pare.
Le persone di Montreal (che io scrivo omettendo l'accento acuto sulla "e" un po' per pigrizia, un po' perché gli accenti in francese mi sono sempre risultati indigesti), che conosciamo, si lamentano sempre di due cose, del rigore invernale e della corruzione in politica.

Ora, se del freddo, è facile accorgersene, della corruzione meno e, poi, venendo dall'Italia, si ritiene di essere in un certo modo inarrivabili in questo campo : 'Ma figurati quale corruzione ci potrà mai essere qui. In Canada ...'
E invece c'è e come. Domenica scorsa ci sono state le elezioni per il nuovo sindaco, il quarto in meno di un anno. Gli altri tre so…

Nota serale

Rapida nota serale che vorrebbe già anticipare la rubrica del lamento del giovedì ma non sarebbe "serio".
Tante le cose da scrivere ma, purtroppo, oggi a Tommaso è venuta la febbre quindi indaffarata su altri fronti. Vi aggiornerò quanto prima. 
Giusto per darvi un'idea, mattina trascorsa con il nostro relocation agent per tutti i distretti di polizia del quartiere al fine di farmi levare la multa della settimana scorsa. Ma la storia non è ancora finita. Tanta fatica. Taipei, Taipei ...

Reminder

Mi è appena arrivato un reminder dell'appuntamento con il pediatra di domani. Aiuto !! So già che sbaglierò qualcosa.  Tanta nostalgia della mia pediatra di quartiere. Viva, in un certo senso, il santissimo sistema sanitario italiano, nonostante pecche e disfunzioni.
Riporto il messaggio :
S’il vous plait soyez avisés que votre enfant doit être présent à tout rendez-vous pris à son nom. Si vous vous présentez au rendez-vous sans l’enfant concerné, vous serez assujettis à des frais allant jusqu’à $200, non-remboursables par l’Assurance Maladie du Québec.
Tous les rendez-vous doivent être annulées dans les délais suivants, dépendamment du de rendez-vous, afin d’éviter des frais d’annulation tardive entre 50$ et $150. -------------------------------------------------------------------------- ------------------------------------------------------- Type de rendez-vous - Délai d’annulation -------------------------------------------------------------------------- ---------------------------------------…